Amore…per me vuol dire mio figlio

amoreCosa significa la parola Amore?

In tutti questi anni molte persone, specialmente i miei compagni, mi chiedevano se io li amassi. La mia risposta a questa domanda era essa stessa una domanda e cioè: "Ma cosa è l’amore?"

La definizione della parola Amore ha un significato oggettivo? O ogni individuo ne attribuisce uno in base alle proprie personali aspettative, abitudini, in base all’educazione ricevuta e alle proprie esperienze?

Io credo che l' amore sia molto, molto soggettivo.

Conosco persone che amano, o credono di farlo, nei modi e per le motivazioni più disparate.

Alcune non riescono ad amare perché son state ferite profondamente e non riescono più ad abbattere il muro che hanno eretto per difendersi dal mondo esterno, per non soffrire.

Conosco persone che si isolano, fuggono non solo da qualsiasi relazione sentimentale ma anche da ogni tipo di relazione sociale per evitare di entrare in empatia con qualcuno, tanto il terrore che prima o poi questo qualcuno le ferisca.

"Non voglio più star male", dicono, quando in realtà per evitare una possibile delusione futura, vivono quotidianamente in uno stato di sfiducia non trovando alcun scopo ed essendo depresse ed insoddisfatte.

Conosco persone, soprattutto uomini che ,quando ti conoscono, ti dicono: “Io non mi innamoro, non mi innamorerò mai!” con aria spavalda, come se questo loro vaccino che credono di avere contro i sentimenti, li renda migliori e li faccia apparire più appetibili e forti non avendo la consapevolezza che è proprio il contrario. La vera forza sta nel rischiare, sempre; solo vivendo qualsiasi situazione ci si arricchisce e si cresce. Il non vivere rende statici mentre l'uomo ha necessità di accrescersi, di mutare, di evolversi e sperimentare il cambiamento.

Conosco persone che amano troppo, che hanno un cuore talmente grande da aiutare chiunque, anche chi si approfitta di loro ed è opportunista; in realtà forse queste persone dovrebbero amare un po’ più se stesse.

Ma qualsiasi tipo di persone noi siamo, credo ci sia un solo Amore con la A maiuscola. Un amore talmente grande da essere indissolubile nel tempo ed inattaccabile da qualsiasi circostanza...l’amore per un figlio.

[Read more...]

Cambiare. Sconfiggere le nostre trappole…l’ultimo passo

 cambiareVolete fare l'ultimo passettino per cambiare il vostro status ed essere finalmente felici?

Ora siete coscienti e, se avete letto i post precedenti, Ritrovarsi...piccoli passi per iniziare a stare beneTrappole...cosa sono sapete quali sono le vostre trappole. Di certo ognuno di noi riconosce il proprio essere e la propria vita in più di una trappola. Purtroppo esse influenzano i nostri pensieri, le nostre azioni, i nostri sentimenti, il nostro stile di vita nell’arco di tutta la nostra esistenza a meno che non siamo pronti a prenderne coscienza e vogliamo attivamente cambiare qualcosa.

Ma se state leggendo questo post, l’ultimo dei tre che vi scrivo per aiutarvi ad attuare il vostro mutamento, siete già sulla strada giusta, avete già deciso che è arrivato il momento di cambiare e migliorare qualcosa in voi stessi e nella vostra vita.

[Read more...]

Acrobata…la sua ricerca della felicità

acrobataUna poesia dove ognuno di noi si immedesima nell' Acrobata.

Era da tempo che non entravo in un circo

e pensavo che non sarebbe più successo

fino ad una sera d’inverno

una di quelle sere come tante.

  Quanti personaggi avevo visto in vita mia,

giocolieri e clown,

domatori ed illusionisti,

trapezisti e leggiadre ballerine.

 Ma quella sera era una serata strana

e mi lasciai prendere dalla magia

e dall’atmosfera che si creò

quando illuminato dai riflettori apparve l’ acROBata.

[Read more...]

Alla ricerca della felicità…

  felicitàAlla ricerca della felicità

 Eccomi qui, con la musica del mio maestro suonata al piano  ( Divenire del grande Ludovico Einaudi ), gli occhi carichi di speranze e la mente chissà dove...

...ma quale è il segreto della felicità?

Un arcobaleno multicolore con ai piedi un sacco luminescente dimenticato da un folletto contenente mille sterline d'oro?  Sentirsi potente dal potersi permettere ogni atteggiamento o oggetto  si desideri? E forse la felicità è vedere gli occhi invidiosi del tuo peggior nemico mentre ti guarda realizzare il tuo sogno? ......Ma noi chi siamo realmente?

Ma noi sappiamo chi siamo realmente?... Diamo mai risposta alle domande più insite del nostro io? E seguiamo ciò che lui tenta a stento di urlarci ogni giorno ed in ogni istante?... O nella lotta quotidiana tra la mente carica d'orgoglio ed il cuore carico di sentimenti e di speranze, facciamo prevalere solo la prima?... E se accade questo, ci chiediamo mai il perchè lasciamo prevalere la mente e non abbiamo l'umiltà di ascoltare il nostro io e capire quale sia la nostra felicità?

 

...... Quante domande.........alle quali è complicatissimo dare una risposta ed è ancora più complicato che vengano alla nostra mente, a volte celate in un cellofan sigillato che  è quasi impossibile aprire! Solo gli individui che hanno la capacità di rinascere e cambiare pelle come le lucertole al cambio di stagione, possono trovare la capacità e soprattutto avere la volontà di avvicinarsi a quel cellofan e di aprirlo, di strapparlo se necessario, gettando via ogni piccola cosa esso contenga ed introducendovi nuovi elementi, seppur incerti o sfuocati, ma nuovi elementi che vanno protetti, difesi con  le unghie, amati, alimentati e riveriti come se fossero una parte di noi stessi.

Il nostro modo di rinascere, la nostra sorgente di vita. ..........Cambiare...........Migliorarsi.......Soffrire.... ...Mettersi in discussione...........per  Crescere............per Capire.........per Rinascere!......................

[Read more...]