Il cassetto (le parole non dette)

  cassettoE' ora di aprire il nostro cassetto, tirar fuori ciò che c'è dentro ed iniziare a Vivere                                               

Esistono posti come diceva un poeta

in cui le parole non hanno mai avuto accesso.

Esistono frammenti di una vita inquieta

passati a correre dietro ad un successo.

 Esistono momenti in cui come un vetro infranto

la nostra vita si sgretola come un castello di sabbia

e una lacrima si espande fino a diventare pianto

lasciando uscire la nostra disperazione, la nostra rabbia.

 In quel momento sparisce la nostra forza, la nostra armatura

che ci rendeva invincibili e ci poneva al di sopra di tutto

e restiamo nudi con la nostra paura,

con la fragilità di un anatroccolo brutto

[Read more...]

Viaggiando ho incontrato un amico, il Piccolo Principe…

piccolo principe…Chi non si è mai sentito chiamare almeno una volta nella vita principe o piccolo principe?

 E quanti non si sono sentiti dei principi almeno una volta nella vita…Io mi sento principe tutto il giorno e sono modesto nell’ ammetterlo, pensate che il mio target di riferimento è …“RE”,non come nota musicale, mancherebbe un invisibile pure pronunciato accento, come spesso mancano accenti o parentesi evidenti che sottolineano l’importanza di alcuni momenti fondamentali della nostra vita, che forse senza di tali istanti o pomeriggi o notti non riusciremmo ad immaginarla. Nella vita solo un numero di volte si ripetono azioni e correlazioni non casuali da modificarci profondamente, molte amicizie nascono da un viaggio vero, immaginario, virtuale, virtuoso, in ogni caso un percorso da dove si decide a volte la partenza ma non si immagina mai la fine.

[Read more...]