Filofobia: la paura di amare

philofobiaChe cosa è la Filofobia o Philofobia o paura di amare?

Amare è bellissimo, innamorarsi lo è ancora di più. Avete presente quel momento in cui batte forte forte il cuore? C’ è chi lo definisce “sentirsi le farfalle nello stomaco” ! Quel periodo, purtroppo sempre troppo breve, quando l’altro è da scoprire e si assapora ogni momento insieme, ci si esalta ed emoziona di ogni nuova scoperta, quando si contano i minuti che ci separano dall’oggetto dei nostri desideri e non si fa che pensare a come stupirlo, meravigliarlo, farlo innamorare di noi. Innamoramento che, con il tempo ed il conoscersi, conduce ad una profonda condivisione empatica di emozioni, gioie e dolori, un’intera vita progettando e realizzando i propri sogni.

Chi non vorrebbe tutto questo? Chi non vorrebbe innamorarsi ed amare?

Ebbene, ci sono persone che non ci riescono, non riescono ad amare. Ci sono persone che non riescono a credere nell’amore, ad impegnarsi, ricercando solo storielle frivole, non riuscendo a mettersi in gioco ed impegnarsi. Quante volte li abbiamo denigrati, criticati, non compresi traducendo il loro atteggiamento di rifiuto nei confronti di qualcosa di più serio come cattiveria, egoismo, frivolezza.

E se invece questo atteggiamento sia il sintomo e la conseguenza di un reale disturbo? Di una complessa patologia? Di un qualcosa di definito?

Si definisce Filofobia la paura di amare. Una paura persistente, ingiustificata ed anormale di innamorarsi ed amare una persona, una vera e propria anoressia sentimentale.

Citando Cesare Pavese : “Un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, inermità, nulla.”

Amare non è proprio questo? Amare è spogliarsi di ogni segreto, mostrare la propria interiorità, gettare le proprie maschere, il voler apparire forti, sicuri di se stessi, onnipotenti. Amare è mostrarsi fragili, semplicemente umani.

Le persone affette da Filofobia non riescono in questo, non appena il gioco iniziale del corteggiamento si tramuta nella nascita di un sentimento, provano ansia, paura, sudorazione, agitazione, a volte addirittura sono soggetti ad attacchi di panico, tanto da evitare situazioni serie prediligendo storie frivole in cui non devono investire niente.

La Filofobia porta a ricercare situazioni complicate, difficili, magari con persone già impegnate sentimentalmente, proprio per non correre il rischio di dover temere di iniziare un rapporto importante, tanta la paura di soffrire e star male.

philofobiaLe cause della Filofobia sono varie: si possono ricercare in storie andate male nelle quali si ha sofferto molto, disturbi depressivi o ossessivo-compulsivi che generano meccanismi di difesa portando le persone affette da Filofobia a rinchiudersi nel loro mondo, ad isolarsi sentimentalmente allo scopo di non soffrire.

Meccanismi di difesa che si manifestano con comportamenti aggressivi nei confronti del partner e che quest’ultimo non riesce a comprendere. Dopo periodi trascorsi amandosi, essendo sereni, la persona filofobica scappa, sparisce, trova scuse, cambia repentivamente atteggiamento. E’ comune che compenserà questa sua paura con azioni che lo gratificano in ambiti dove sa di riuscire. Molto spesso persone affette da questa patologia ricoprono professionalmente posizioni di rilievo.

Un’altra importante causa potrebbe essere un’infanzia sofferente vissuta accanto a genitori che l’hanno sminuito e criticato facendo sentire il bambino rifiutato, non amato ed aumentando la paura di essere abbandonato, paura che riaffiora nelle relazioni sentimentali tanto da fuggire.

Forse ora, ripensando a tante nostre storie ed incontri passati, riusciremo a darci le dovute risposte alle innumerevoli domande che, da troppo tempo, sono silenti.

Leggi anche Paura di amare: i RIMEDI per chi soffre di Filofobia.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia il tuo commento o la tua storia qui sotto e seguici su facebook.

 Articolo a cura di amiciinaffitto.it. E’ possibile riproporlo nel proprio sito o blog non a scopi commerciali  solo integralmente e citando la fonte e con un link cliccabile che punti all’articolo originale.

Diventa MEMBRO di Amici in Affitto, entra nella community. Potrai inserire il tuo profilo ed avrai la possibilità di interagire direttamente con tutti i membri , professionisti e non, partecipando a molti gruppi. Potrai offrire le tue capacità professionali ed usufruire di consigli di esperti.

APPROFITTA DELL' ISCRIZIONE GRATUITA PER 1 MESE.  Clicca qui

Lasciate il vostro commento in fondo… se vi va.

Trackbacks

E tu, cosa ne pensi? Scrivi qui il tuo commento :-)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.