Donne…basta avere accanto uomini con un solo neurone

donneCosa accade alle donne alle prese con uomini con si spera, almeno un neurone?

Altro ragazzo. Altra storia. …almeno così sembrava all’inizio.

Ma come è possibile che le persone, dopo anche solo poco tempo, cambiano? Saranno loro che mutano o noi donne che ci ritroviamo sempre a scegliere individui similari? Possibile che non lo capiamo all’inizio? Cosa agli arbori della nostra conoscenza ci permettere di prendere un simile abbaglio?

Quesito non semplice, ma avviene: all’inizio pensi di aver incontrato l’uomo dei tuoi sogni, totalmente differente dal precedente, da colui che tanto ti ha fatto soffrire e poi, dopo anche solo pochi mesi, ti ritrovi a discutere e cercare di far capire alla persona che credevi fosse opposta nel carattere e nei valori al precedente, le stesse identiche cose.

Con il trascorrere dei giorni, dei mesi, la certezza  lascia il posto alla consapevolezza di non avere un futuro.

Si può cercare di far comprendere per ore e giorni ad una persona dei valori, dei concetti ed ideali talmente basilari da sentirsi tra lo stupido e lo sfiduciato al solo tentativo di doverli ancora una volta spiegare?

Come può al mondo esserci qualcuno che crede nel destino, nella fata turchina che con la sua bacchetta magica fa avverare tutto ciò che desideriamo?

Ma soprattutto….è bello e rassicurante credere nei sogni, ma come può un adulto giustificare il suo non agire, il non impegnarsi con la convinzione che prima o poi il fato o magari un folletto, scoccando le dita, gli regalerà un sacco carico di sterline d’oro?

O forse sono io che non mi son ancora adeguata al mondo di oggi, ma qualcuno da piccolina mi ha insegnato a sudarmi ciò che voglio, anzi, partiamo dal principio. Qualcuno da piccolina mi ha insegnato a desiderare sul serio qualcosa, a rimboccarmi le maniche e far di tutto per ottenerla. Qualcuno mi ha insegnato ad essere l’unica fautrice del mio destino.

Ciò che c’è di più triste e, a tratti esilarante, è che dopo magari un’ ora che con l’ennesima dose di pazienza (chissà poi dove la si trova) spieghi come stai, cosa non tolleri più, alternando una seduta di psicologia ad una motivazionale, ti senti rispondere “Ma allora, tu perché ancora stai con me?

Ecco, tutto l’ impegno e l’amore che hai riposto nel tuo parlare, viene ripagato con la classica domanda che ti pone chi non ci ha capito niente o forse chi non ha interesse a capirci niente, probabilmente motivato dalla convinzione che non lo lascerai mai o magari da un’ elevata incapacità introspettiva.

Poi arriva il giorno in cui tu, donna con gli attributi, decidi di lasciarlo. Nonostante i mille discorsi e campanellini di allarme lanciati a regolari intervalli settimanali, arriva il fatidico giorno e naturalmente la risposta sarà “Perché mi lasci? Son sicuro che hai un altro!

Amiche, ragazze, donne, basta con lo spirito da crocerossina, l’ umanità non ci richiede di salvare il prossimo, né di sprecare energie immensurabili nell’inventarci il mestiere di consigliere e di psicologa. E’ inutile cercare di far riprodurre quell’ unico neurone  che mi immagino, come la particella nella pubblicità dell' Acqua Lete,vagare da solo dicendo “C’ è nessuno?”. Il neurone è quello e ,qualsiasi strategia e tecnica adottiamo, resterà sempre e per sempre quello, l’ unico, il solo.

Piuttosto il mio consiglio potrebbe essere. Noi, donne intraprendenti, forte, capaci di risolvere qualsiasi situazione da sole, donne che per questi ed altri motivi attiriamo questi tipi di uomini, perché all’ inizio della conoscenza non ci mostriamo tutto all’ opposto?

Magari essendo tra lo svampito ed il “Oddio e adesso? Questa cosa come si fa? Non ho un soldo e non ho un lavoro” saremo noi donne che attrarremo crocerossini che dimostreranno di avere gli attributi accudendoci e considerandoci delle regine.

Sarà la soluzione ai nostri mali? Chissà! Di certo avremo molte più energie per dedicarci ad altro, a tutto ciò che ci fa davvero star bene!

N.b.  Questo post non intende essere femminista, naturalmente al mondo esistono anche donne che credono nelle fate turchine ed hanno come neurone la particella solitaria protagonista dello spot in tv dell' Acqua Lete!

Leggi anche Crocerossina...la sindrome: di cosa si tratta e come risolverla

Diventa MEMBRO di Amici in Affitto, entra nella community. Potrai inserire il tuo profilo ed avrai la possibilità di interagire direttamente con tutti i membri , professionisti e non, partecipando a molti gruppi. Potrai offrire le tue capacità professionali ed usufruire di consigli di esperti.

APPROFITTA DELL' ISCRIZIONE GRATUITA PER 1 MESE.  Clicca qui

Lasciate il vostro commento in fondo… se vi va.

Articolo a cura di amiciinaffitto.it. E’ possibile riproporlo nel proprio sito o blog non a scopi commerciali  solo integralmente e citando la fonte con un link cliccabile che punti all’articolo originale.

 

Comments

  1. michele says

    Ma…per puro caso questo ennesimo compagno può non essere capace di saper cercare quello che vuole veramente..?
    Il rapporto non funziona ..? Dove non arriva uno arriva l’altro…? Non ci si aiuta, sostiene, incoraggia, sopporta, spalleggia,……o ognuno x se e Dio x tutti..?
    Se una persona ha colpito avrà delle virtù, talenti, doti, che riesce ad esprimere in altri modi…
    Una persona quando sente tanti campanelli d’allarme credo che delle precauzioni le abbia prese…e di certo penserà….ecco un altro pezzo di Me che se ne va….
    Allora la domanda sorge spontanea… “che significa la parola Famiglia”…?

    Mi auguro di ricevere una risposta….grazie

    • says

      Grazie per il commento Michele. Premettendo che in ogni relazione certamente gli errori sono commessi da entrambi, credo, anzi, sono estremamente convinta che si sta bene con qualcuno quando, in primis, si sta bene ed in pace con se stessi. Conoscendosi a fondo, analizzandosi nel profondo, oltre a comprendere ciò che si vuole realmente, si possono evitare tante discussioni. Inoltre spesso le persone sentono, ma non ascoltano. Se imparassero ad ascoltare empaticamente, tante spiegazioni, discussioni e fraintendimenti non ci sarebbero più!:-)

E tu, cosa ne pensi? Scrivi qui il tuo commento :-)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.